Geometra Stefano Farina - Sicurezza sul Lavoro

CAMUGNANO (BOLOGNA)

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.

Camugnano (Camgnèin nel dialetto locale, Camugnàn in dialetto bolognese cittadino[2]) è un comune italiano di 1.936 abitanti della città metropolitana di Bologna, in Emilia-Romagna. Fa parte dell'Unione dell'Alto Reno.

 

Geografia antropica
Frazioni

Chiesa di Stagno
Vi sono altre frazioni, oltre il capoluogo: Carpineta, Guzzano, Verzuno, Vigo, Burzanella, Trasserra, S. Damiano, Mogne, Bargi, Baigno, Stagno, Costozza e Brasimone. Altre importanti località sono: Palazzo Comelli, Piderla e loc. La Spiaggetta.

I maggiori centri fortificati con castelli - castrum - medievali erano a Bargi, Stagno, Verzuno, Mogne, Mogone e Vigo. Le signorie feudali più importanti che qui governarono furono i Conti Alberti di Prato e i Conti di Panico, inoltre le signorie dei cosiddetti "stagnesi" e i "dominatores de Vicus".

Burzanella
Si trova nella vallata del torrente Vezzano e, quindi, nel bacino idrografico del fiume Setta, ed è posta a 550 m s.l.m. in una spianata circondata da castagni secolari. La testata della valle è circoscritta, in direzione sud, dalle cime di Fontanavidola (m 950 s.l.m.) e, verso ovest, del Monte Vigese (1091 m s.l.m.) e del Montovolo (962 m s.l.m.). La località dista circa 50 km dal capoluogo di provincia Bologna e 7 km dal capoluogo comunale.

Bargi
All'interno del Parco regionale dei Laghi Suviana e Brasimone

Centrale idroelettrica ENEL di pompaggio e generazione
Stagno
Stagno è la più meridionale ed una delle meno abitate delle frazioni del comune di Camugnano quasi incuneata tra i Comuni di Sambuca Pistoiese e Cantagallo. Dopo la conquista longobarda avvenuta alla fine del VI secolo Stagno fu annessa ai territori della "Iudicaria Pistoriensis" e successivamente affidata all'amministrazione della progenie d'origine longobarda conosciuta col nome di "stagnensi".

All'inizio del XIII secolo Stagno passa sotto la dominazione del Comune di Bologna tranne una breve parentesi (nel 1306) quando il territorio fu occupato dai potenti conti di Panico.[9] A Stagno viene parlato un dialetto di base emiliana ma con forti influssi toscani.

Caratteristico il piccolissimo borgo abbandonato di Chiapporato, un tempo abitato da carbonai, pastori e boscaioli e raggiungibile solo tramite una strada sterrata da Stagno oppure a piedi tramite sentiero.

San Damiano
Centrale idroelettrica ENEL di Santa Maria e Lago di Santa Maria (Bologna)
Brasimone


Centro ricerche ENEA
Bacino del Brasimone


Localizzazione

Stato Italia Italia

Regione Regione-Emilia-Romagna-Stemma.svg Emilia-Romagna

Provincia Città metropolitana di Bologna - Stemma.png Bologna

Amministrazione
Sindaco Alfredo Del Moro (lista civica Per Camugnano - Sviluppo e progresso) dal 27-5-2013

Territorio

Coordinate 44°10'N 11°06'ECoordinate: 44°10'N 11°06'E (Mappa)

Altitudine 692 m s.l.m.

Superficie 96,6 km²

Abitanti 1 936 (31-12-2014)

Densità 20,04 ab./km²

Frazioni
Baigno, Bargi, Burzanella, Carpineta, Chiapporato, S.Damiano, Guzzano, Mogne, Stagno, Trasserra, Verzuno, Vigo

Comuni confinanti
Cantagallo (PO), Castel di Casio, Castiglione dei Pepoli, Grizzana Morandi, Sambuca
Pistoiese (PT), Vernio (PO)

Altre informazioni

Cod. postale 40032

Prefisso 0534

Fuso orario UTC+1

Codice ISTAT 037010

Cod. catastale B572

Targa BO

Cl. sismica zona 3 (sismicità bassa)

Nome abitanti camugnanesi

Patrono S. Martino di Tours

 

Titolare dello STUDIOFARINA, il Geom. Stefano Farina con sede a Comano Terme (TN) ed uffici operativi a Trento e Castiglione dei Pepoli (BO) si occupa esclusivamente dei molteplici aspetti relativi alla Sicurezza sul Lavoro con una particolare attenzione alla Sicurezza Cantieri ed alla Formazione in materia di Sicurezza sul lavoro.

Dopo un'esperienza pluriennale presso un'Impresa di Costruzioni dove si e' occupato di Gestione Cantieri, Sicurezza (ruolo R.S.P.P.), Qualita', nell'anno 2000 il Geom. Stefano Farina ha scelto l'attivita' di libero professionista (iscrizione albo dei geometri della provincia di trento anno 1990).


Dal 17 giugno 2016 il Geom. Stefano Farina è Consigliere nazionale AiFOS.

Dal 2012 il Geom. Stefano Farina è Responsabile Nazionale Comitato Costruzioni di AiFOS.

Il Geom. Stefano Farina è membro del Gruppo di lavoro Sicurezza ed Appalti – ITACA - “Istituto per l’innovazione e trasparenza degli appalti e la compatibilità ambientale”.

Dal 2008 al 2012 il Geom. Stefano Farina è stato Coordinatore Regionale Trentino Alto Adige di AiFOS.

Dal 2008 al 2012 il Geom. Stefano Farina è stato Consigliere Nazionale AiFOS.

Dal 2001 al 2006 il Geom. Stefano Farina e' stato Coordinatore Regionale Trentino Alto Adige di AIAS - durante tale periodo l'impegno principale e' stato quello relativa alle proposte di aggiornamento professionale degli R.S.P.P. e dei Coordinatori Cantiere con la proposta di numerosi incontri formativi gratuiti.

Il Geom. Stefano Farina e' stato membro della Commissione Sicurezza del Collegio dei Geometri di Trento, nonche' della Commissione Interprofessionale Sicurezza costituita dagli Ordini e Collegi Professionali della Provincia di Trento.

Geometra Stefano Farina
P.IVA. 01133310225

Via LungoSarca, 67 . Ponte Arche - 38077 Comano Terme (TN) tel. 0465 702244 - fax 0465 700082
Via Medici, 4/3 - 38123 Trento tel. 0461 925385 - fax 0461 917423
Via Fiera, 4 - 40035 Castiglione dei Pepoli (BO) - solo su appuntamento tel. 0465702244

 

INFO GEOM. STEFANO FARINA        WWW.STEFANOFARINA.IT         WWW.STUDIOFARINA.INFO

PORTALE SICUREZZA NETWORK        PIATTAFORMASITI.it i siti della sicurezza

SICURELLO.SHOP        SICURELLO.si        SICURELLO.no

INFORMAZIONI su CASTIGLIONE DEI PEPOLI

 

 vedi anche: CASTIGLIONE DEI PEPOLI - BARBERINO DEL MUGELLO - SAN BENEDETTO VAL DI SAMBRO - CAMUNGNANO
  APPENNINO TOSCO EMILIANO - VALICO APPENNINO - VAL DI SAMBRO - SICUREZZA BOLOGNA - SICUREZZA TOSCANA